Matteo Salvini in visita dal poliziotto di Mondragone accoltellato

Migliorano le sue condizioni mediche

MONDRAGONE – Il ministro dell’Interno Matteo Salvini si è recato in visita, questa mattina, all’ospedale di Genova dove ha incontrato Paolo Petrella, il 55enne poliziotto di Mondragone accoltellato durante l’intervento in casa di un 21enne ecuadoriano.

In quella occasione il giovane si scagliò contro gli agenti e colpì ripetutamente il poliziotto, fino a quando non stato ucciso da un colpo di pistola sparato da un collega.

Il ministro ha commentato così la sua visita:

Ho portato il mio e vostro Grazie a Paolo, uomo della Polizia di Stato ferito con 5 coltellate ma pronto a tornare alla sua famiglia e al suo lavoro!”.

L’agente Petrella si sta rimettendo velocemente e non è più in pericolo di vita. Attualmente non risulterebbe nessuna inchiesta interna sulla vicenda.