Padre del pentito ucciso. 4 arresti nel clan Belforte

Sono accusati dell’omicidio di Giovanbattista Russo

Marcianise – Operazione anticamorra eseguita nella giornata odierna ai danni dei capi del gruppo criminale dei Belforte.

I carabinieri del comando provinciale di Caserta hanno, infatti, eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di quattro persone.

Gli indagati sono Cirillo Pasquale, Belforte Domenico, Buonanno Gennaro e Trombetta Luigi, tutti già detenuti per reati di camorra ed elementi di spicco del sodalizio.

Sono accusati dell’omicidio di Giovanbattista Russo, detto ‘o pechinese, ucciso il 9 gennaio 1997 dai Belforte in quanto affiliato del clan Piccolo.

Suo figlio Mario diventò a sua volta elemento di spicco dei Quaqquaroni prima di diventare collaboratore di giustizia. Nei prossimi giorni si terranno gli interrogatori alla presenza dei legali tra i quali gli avvocati Giuseppe Foglia e Massimo Trigari.