ORTA DI ATELLA. Arrestato noto pasticcere. Avrebbe rubato 90mila euro di corrente

ORTA DI ATELLA – Un noto pasticcere di Orta di Atella, P.C. 38enne, è stato arrestato dai carabinieri del comando locale.

L’accusa a suo carico è il furto di energia elettrica per la durata di 4 anni, per un ammontare di circa 90mila euro. I carabinieri dei Nas si sono presentati presso la sua pasticceria, molto nota in zona, ed hanno accertato il furto di energia elettrica.

Attualmente il 38enne è stato condotto agli arresti domiciliari. Sono in corso ulteriori accertamenti sull’attività commerciale. Il furto di energia elettrica è un reato sanzionato dal codice penale.