ORTA DI ATELLA. Arrestata 41enne. Rubava nelle case dove lavorava. Bottino da 20mila euro

Immagine di repertorio

SANT’ANTIMO/ORTA DI ATELLA – Nel comune di Sant’Antimo (NA), al termine di attività info-investigativa, militari locale tenenza deferivano in stato di libertà per il reato di furto aggravato A. A. 41enne di Orta di Atella (CE).

La donna è ritenuta responsabile della commissione di alcuni furti di monili in oro (collane, anelli e bracciali ecc.), del valore complessivo di circa 20.000,00, perpetrati, tra Aprile e Maggio del corrente anno, all’interno di due abitazioni di Sant’Antimo, dimore presso le quali la donna aveva lavorato in qualità di domestica.

L’attività di indagine ha consentito di recuperare e sequestrare parte della refurtiva trafugata, pari a circa 1.000,00 euro, rinvenuta presso un negozio “compro oro”, ubicato a Grumo Nevano, esercizio commerciale presso il quale la stessa l’aveva regolarmente rivenduta.