Home Aversa Omicidio di Vincenzo. Eseguita l’autopsia e la verifica del DNA. Le ricerche...

Omicidio di Vincenzo. Eseguita l’autopsia e la verifica del DNA. Le ricerche su google dell’assassino

AVERSA / PARETE – Nella giornata di ieri è stata eseguita l’autopsia sul corpo di Vincenzo Ruggiero, il 25enne di Parete brutalmente assassinato.

Ciro Guarente, il 35enne accusato dell’omicidio, dopo aver sezionato il corpo lo ha nascosto murandolo all’interno di un garage, affittato un mese prima, nel quartiere di Ponticelli. Questo ha reso molto difficile il lavoro dei medici legali, soprattutto perchè, nel tentativo di occultare il corpo, è stato utilizzato un potente acido corrosivo.

L’esame autoptico è stato eseguito dal dott. Fabio Buzzi, lo stesso medico legale che si occupò del caso di Yara Gambirasio.

Dal sequestro dei dispositivi elettronici, come cellulare e computer, sono emersi un fitto scambio di telefonate e di messaggi via whatsapp ed anche delle ricerche su Google su come far sparire un cadavere.

Intanto la madre di Vincenzo si è sottoposta all’estrazione del Dna, per avviare la procedura di identificazione certa dell’identità del corpo.