Omicidio Villano. Chiesto l’ergastolo per Michele Zagaria

L’omicidio di Raffaele Della Volpe non venne compiuto perché si trovava in auto insieme con la moglie e la figlia di pochi mesi

CasapesennaNicola Villano, detto “Zeppetella”, fu ucciso il 20 luglio 2001 in un autolavaggio di San Marcellino.

Per quell’omicidio sono state chieste 3 condanne. Si tratta di Michele Zagaria, ritenuto il mandante, Antonio Iovine, Salvatore Orabona.

Rispettivamente chiesti l’ergastolo, 14 anni ed 8 anni di reclusione. Il vero obiettivo dell’agguato era Raffaele Della Volpe, capo zona del clan dei casalesi ad Aversa.

La vittima, uomo vicino a Della Volpe, venne raggiunta da una raffica di proiettili mentre si trovava nell’attività commerciale. L’omicidio di Raffaele Della Volpe non venne compiuto perché si trovava in auto insieme con la moglie e la figlia di pochi mesi.