SAN CIPRIANO DI AVERSA – Si tratta del processo d’Appello per l’omicidio del vigile urbano di San Cipriano d’Aversa, Antonio Diana.

Assoluzioni per Francesco Mauriello, Pasquale Spierto, mentre confermate le condanne per Antonio Basco, Raffaele Diana, Giuseppe Caterino, Antonio Iovine e Cipriano D’Alessandro.

Il vigile Diana, secondo la informazioni fornite dal pentito Iovine, fu ucciso nel febbraio del 1989, all’età di 30 anni, come vendetta per il delitto di Michele Russo commesso dai killer dei Bardellino.

L’omicidio maturò  nell’ambito della guerra tra clan alla fine degli anni ’80 ed inizio anni ’90, quando si contrapponevano i gruppi di Francesco Bidognetti e Vincenzo De Falco, contro i Bardellino.