Home Casal di Principe Omicidio del vigile Diana. Chiesto ergastolo per Francesco Schiavone

Omicidio del vigile Diana. Chiesto ergastolo per Francesco Schiavone

Nella prossima settimana si pronuncerà la corte d'Assise

CASAL DI PRINCIPE – La Direzione distrettuale antimafia ha chiesto la condanna a vita per ‘Sandokan’, per l’omicidio di Antonio Diana.

Infatti, secondo la Dda sarebbe lui, Francesco Schiavone, il colpevole dell’omicidio di Antonio Diana, vigile urbano ucciso l’8 febbraio del 1989 in via Roma, a Casal di Principe. Mente sono stati chiesti 27 anni di carcere per Giovanni Diana, il 71enne alias ‘giannin o pazzo’.

Secondo gli avvocati difensori Mauro Valentino e Paolo Gallina, che hanno chiesto l’assoluzione dei loro assistiti, le accuse si fondano su dichiarazioni non veritiere dei collaboratori di giustizia.

La sentenza per Schiavone e Diana sarà resa nota la prossima settimana nel processo in Corte d’Assise.