Omicidio di Teresa Castellone. Arrestato l’assassino dopo un inseguimento. Brillante operazione

SESSA AURUNCA – Gli agenti del commissariato di Polizia di Stato di Sessa Aurunca hanno acciuffato, dopo una fuga e un inseguimento rocambolesco per le vie di Baia Domizia, il cittadino moldavo, irregolare sul territorio Italiano, Agheniei Iurie di anni 21.

L’arresto è stato reso necessario in quanto i suoi rilievi dattiloscopici emersi a seguito delle operazioni di fotosegnalamento eseguiti presso il Commissariato di Sessa Aurunca, hanno trovato univoca corrispondenza in numerose impronte rilevate sulla scena del crimine di un efferato omicidio occorso in data 2.11.2016 in Villaricca, ove nel corso di una rapina in casa veniva barbaramente uccisa, dopo essere stata legata e imbavagliata, la sig.ra Castellone Teresa detta “Sisina” di anni 90.

Nei confronti del cittadino moldavo è stato immediatamente applicato un provvedimento di fermo ad iniziativa degli agenti del Commissariato, il quale questa mattina è stato convalidato dal gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere che con l’atto di convalida ha legittimato la permanenza in carcere di Agheniei perché fortemente indiziario di aver perpetrato l’efferato delitto.

Eccellente risultato questo conseguito dagli agenti del Commissariato di P.S. di Sessa Aurunca e dagli operatori della polizia scientifica della Polizia di Stato, che con il loro indefesso e certosino lavoro di comparazione delle impronte, hanno assicurato alla giustizia un pericoloso malvivente che viveva indisturbato sul nostro territorio nonostante avesse rapinato e barbaramente uccisa una anziana signora novantenne. Ulteriori indagini operate dagli agenti del Commissariato faranno luce su ulteriori aspetti di tutta la vicenda.