Omicidio dell’imprenditore. Arrestato il socio 50enne di Avellino

Forse le cause del delitto sono da ricondurre a problemi economici tra i due

SAN CIPRIANO D’AVERSA – Si tratterebbe di un cinquantenne originario di Avellino, residente a Modena, con piccoli precedenti per reati contro il patrimonio, la persona fermata per l’omicidio di Raffaele Cavaliere, 67enne di San Cipriano.

E’ stato fermato dalla squadra mobile della polizia di Modena. L’uomo è socio della vittima, i due, infatti, avevano una srl nel mondo dell’edilizia.

Lo avrebbe ucciso colpendolo più volte con un cutter, e secondo le prime informazioni subito dopo l’omicidio si sarebbe fatto venire a prendere da una persona poco distante dal luogo dell’omicidio.

Proprio il conducente sarebbe già stata ascoltata dagli inquirenti ed identificata. Forse le cause del delitto sono da ricondurre a problemi economici tra i due soci.