Omicidio Noviello. Chiesto l’ergastolo per Cirillo, dopo l’assoluzione

Cirillo fu assolto in Appello dalla condanna all’ergastolo ma la Procura impugnò l’assoluzione in Cassazione

Domenico Noviello

Castel Volturno – Nuova richiesta di ergastolo, dopo l’annullamento della sentenza di condanna da parte di una precedente sezione della Corte d’Assise d’Appello di Napoli, dell’imputato Francesco Cirillo.

L’uomo è accusato di aver preso parte all’omicidio di Domenico Noviello, l’imprenditore ucciso a Castel Volturno il 16 maggio del 2008 dall’ala stragista dei Casalesi vicino al boss Giuseppe Setola.

Noviello aveva denunciato e fatto arrestare anni prima gli estorsori del clan, tra cui proprio Cirillo. Per il delitto Noviello sono già stati condannati mandanti ed esecutori materiali, tra cui lo stesso Giuseppe Setola e altre otto persone.

Cirillo fu assolto in Appello dalla condanna all’ergastolo ma la Procura impugnò l’assoluzione in Cassazione che ha rinviato il processo davanti ad una nuova sezione: oggi, il Procuratore generale, ha riformulato la richiesta di condanna all’ergastolo per Cirillo.