Home Cronaca Imprenditore ucciso per 100 euro. Oggi i funerali di Nicola Sabatino

Imprenditore ucciso per 100 euro. Oggi i funerali di Nicola Sabatino

La salma è stata restituita ai familiari

FRIGNANO – Dopo l’esame autoptico sul corpo di Nicola Sabatino, il 55enne imprenditore di Frignano ucciso sabato pomeriggio dal suo dipendente e vicino di casa Vito Recchimurzi, il corpo è stato restituito ai familiari.

Verranno celebrati i funerali, programmati per oggi alle 16,00 presso la chiesa dei Santi Nazario e Celso a Frignano.

Vito Recchimurzi è accusato di omicidio volontario pluriaggravato dai futili motivi e premeditato per il quale rischia una pensante condanna.

Avrebbe dichiarato durante l’interrogatorio di garanzia: “Ho fatto una stronzata, mi sono fatto prendere dalla rabbia”.

Il tutto sarebbe scaturito da un diverbio sullo stipendio che l’imprenditore aveva portato a casa di Recchimurzi a Via Roma a Frignano. Dal totale mancavano circa 100 euro, e dopo una lite la situazione è degenerata fino all’omicidio di Nicola Sabatino.