Omicidio a Mondragone. Individuato l’uomo che ha citofonato

Il cerchio si sta stringendo attorno all'uomo che ha ucciso in strada il giovane Ferdinando

Mondragone – Fermato dai carabinieri l’uomo che, mercoledì sera, avrebbe citofonato a casa di Ferdinando Longobardi poco prima che venisse ucciso.

Come riportato da Il Mattino si tratterebbe di un commerciante, residente nella zona dei Palazzi Azzurri in via Palermo a Mondragone.

Al momento il movente non è stato ancora chiarito. Le indagini sono affidate ai carabinieri del Nucleo investigativo di Caserta, diretti dal tenente colonnello Nicola Mirante e alla Dda di Napoli.

Il cerchio si sta stringendo attorno all’uomo che con diversi colpi di pistola ha ucciso in strada il giovane Ferdinando, uscito dal carcere poco tempo prima.