Uccisa con un colpo alla testa. Giallo sul litorale Casertano

Non viene esclusa nessuna ipotesi

MONDRAGONE – Si complicano le indagini relative alla morte della 73enne, A.S., trovata senza vita all’interno della sua abitazione di via Guicciardini a Mondragone.

Dalle prime informazioni sul corpo della vittima è stata trovata una ferita alla testa provocata, con molta probabilità, da un colpo scagliato con un oggetto contundente.

Potrebbe trattarsi di una rapina in casa finita nel sangue. Il magistrato ha disposto il sequestro della salma per eseguire l’esame autoptico ed accertare le cause del decesso.

Sono state acquisite anche alcune testimonianze, intanto i carabinieri dell’arma di Mondragone hanno avviato le indagini del caso.