Omicidio Martino. Ergastolo per Francesco Schiavone

Il boss aveva scelto il processo per rito ordinario. Si tratta del tredicesimo ergastolo a suo carico

Casal di Principe – Nuova condanna all’ergastolo per il boss Francesco Schiavone, alias Sandokan.

La Corte d’Assise a Napoli su richiesta della Dda ha condannato al massimo della pena il capoclan detenuto al 41 bis per l’omicidio di Vincenzo Martino, detto “bicchierone”, assassinato il 19 febbraio del 1998, a Capua.

La vittima aveva 49 anni quando fu uccisa. Le altre persone accusate del delitto sono già state processate e condannate con rito abbreviato.

Il boss, invece, aveva scelto il processo per rito ordinario. Si tratta del tredicesimo ergastolo a suo carico.