Omicidio Leggiero. Il figlio, Daniele, condannato a 6 anni di carcere

Il giovane ha sempre sostenuto di essere intervenuto in difesa della madre durante una lite

ALIFE – Giunge la condanna per l’omicidio di Giuseppe Leggiero, morto nel caseificio di famiglia dopo una coltellata in pieno petto.

Il figlio, Daniele Leggiero, 29enne di Alife, è stato condannato a sei anni e sei mesi di reclusione.

Durante la fase processuale, svolta con rito abbreviato, l’imputato ha sostenuto di aver agito per difendere la madre.

Il pm aveva chiesto 14 anni di carcere, mentre i difensori avevano chiesto di derubricare l’episodio in omicidio preterintenzionale o “morte causata da altro reato”.