Morte di Alessandra Madonna, fidanzato rinviato a giudizio per omicidio volontario

Nei prossimi giorni verranno formalizzati i capi d'accusa nei confronti di Varriale, l'ex fidanzato accusato dell'omicidio

MELITO – Si sono concluse le indagini per l’omicidio di Alessandra Madonna, la 24enne di Melito investita e trascinata dall’auto del suo ex.

La Procura breve potrebbe formulare la richiesta di rinvio a giudizio per il giovane che lo scorso 8 settembre ha ucciso la giovane ballerina di Melito.

Il dramma è avvenuto all’interno di un parco di Mugnano, con l’autovettura guidata da Varriale, attualmente agli arresti domiciliari.

Molto pesanti i capi di accusa ipotizzati dagli inquirenti il quali potranno essere omicidio volontario e guida in stato di ebbrezza.