MONDRAGONE – Continuano le indagini sull’omicidio del 52enne Salvatore De Rosa, raggiunto da diversi colpi di pistola in località Pescopagano.

Inizialmente i militari puntavano ad un tunisino di 50 anni, S. M., ma una volta rintracciato l’uomo avrebbe fornito un alibi per quella serata, scagionandosi, così, del tutto.

Era sospettato per questo omicidio, ma ha fornito informazioni utili a chiarire esattamente dove si trovasse quella sera.

Ad oggi, quindi, l’assassino di Salvatore De Rosa, risulta ancora a piede libero. Continuano le indagini degli inquirenti.