5 omicidi di camorra nell’area Nord. Scattano gli arresti. TUTTI I NOMI

Ricostruiti gli omicidi e le dinamiche degli agguati

NAPOLI – Cinque pregiudicati sono stati arrestati dalla Squadra Mobile di Napoli, che ha ricostruito, sulla base di dichiarazioni di collaboratori di giustizia, tre omicidi commessi tra il 2006 ed il 2009.

Renato Napoleone, e Marko Hudelka, 36 anni, sono accusati dell’omicidio dei fratelli Ciro e Domenico Girardi, avvenuto il 3 Giugno 2006.

Il duplice omicidio fu commesso per imporre ad Arzano il dominio del clan Amato-Pagano ai danni del clan Di Lauro, al quale i fratelli Girardi erano affiliati.

Cesare e Carmine Pagano, di 50 e 35 anni, ed Oreste Sparano,33 anni, sono accusati dell’omicidio di Marco Maisto e Giovanni Irollo, avvenuto a Melito il 17 Giugno 2006.

I tre omicidi sarebbero stati decisi nel quadro di un’ epurazione interna al clan Amato-Pagano nei confronti del gruppo Maisto, divenuto insubordinato.

Cesare Pagano è infine accusato dell’omicidio di Antonio Matrullo, ritenuto un killer del clan Amato-Pagano, avvenuto il 26 Giugno 2009. Matrullo fu ucciso perchè in polemica con i vertici del clan.

ANSA