OLTRE 80 SCOSSE DI TERREMOTO NELLA NOTTE. Neve, slavine ed un albergo distrutto, ecco il bilancio

NAZIONALE – La situazione è davvero drammatica per le zone del centro Italia, dove, solo durante la notte, sono state registrate più di 80 scosse di magnitudo compresa tra 2.0 e 2.5. A Farindola, l’hotel Rigopiano è stato travolto da un valanga, staccatasi molto probabilmente a causa di una scossa.

L’albergo per una parte è crollato, mentre un’alta ala della struttura è rimasta sommersa dalla neve. Un uomo è morto a causa di un edificio crollato nella provincia di Teramo, mentre un altro risulta disperso per una slavina nell’Aquila.

Tra Marche e Abruzzo più di 100mila abitazioni senza corrente elettrica. Sembra non trovare tregua il Centro Italia, già pesantemente martoriato dal terremoto.