Oltre 1 milioni di euro spariti dal consorcio Eco4. Tutti assolti

Accolte le tesi degli avvocati difensori. "Il fatto non sussiste"

CASAL DI PRINCIPE – Assolti perché il fatto non sussiste. Con questa sentenza, della seconda sezione penale del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, sono state assolte 7 persone.

Si tratta del processo nei confronti di imprenditori e funzionari del Consorzio Eco4 con l’accusa di peculato.

Secondo l’accusa, Sergio Orsi, di Casal di Principe, suo figlio Adolfo Orsi, Flora Orsi; Michele Ragucci, amministratore delegato del consorzio Eco4; Giovanni Di Rosa, addetto alla contabilità di Eco4; Pasquale De Matteo, di Santa Maria Capua Vetere, addetto alla contabilità di Eco4; Antonio Diana, di Casal di Principe, responsabile dell’Ufficio Automezzi della Eco4, si sarebbero appropriati di circa 1 milione e 300mila euro di proprietà della Eco4.

Il collegio giudicante, invece, ha accolto la tesi degli avvocati difensori, assolvendo tutti gli imputati.