NUOVA TRUFFA DELLO SPECCHIETTO. Ecco cosa hanno inventato adesso

VILLARICCA – Se i truffatori sfruttassero le loro potenzialità per fare del bene sarebbe molto meglio, invece, utilizzano il loro tempo per trovare nuovi inganni.

Ora la truffa dello specchietto diventa più elaborata, si è passati dall’urto e alla rottura dello specchietto al sangue finto e la rottura di un iPhone, ma cerchiamo di fare chiarezza. La scoperta è stata fatta dai carabinieri a Villaricca che hanno denunciato due ragazzi di Qualiano i quali hanno tentato di rubare con l’inganno 250 euro ad un automobilista.

Hanno tentato di far credere alla vittima, fermata prontamente dai truffatori, che li aveva urtati con l’auto. A causa dell’urto si sarebbe rotto l’iphone ed addirittura che uno dei due si è ferito alla mano, con tanto di sangue finto. Dopo la richiesta di 250 euro l’automobilista ha chiamato i carabinieri i quali giunti sul posto si sono accorti della truffa. I due truffatori sono stati denunciati a piede libero.