Niente falò sulle spiagge del Casertano. Multe e persino l’arresto

Ecco cosa rischia chi tenterà di accendere un falò

Caserta – Come ogni anno fioccano le ordinanze comunali, nel mese di agosto, per proibire i falò in spiaggia durante la serata di Ferragosto.

Chiunque venisse sorpreso ad accendere un falò in spiaggia rischia davvero grosso, infatti oltre ad una multa da 500 euro ed il sequestro dell’intero materiale, si potrebbe rischiare anche una denuncia penale.

Nel caso in cui le autorità dovessero notare qualsiasi tipo di materiale diverso da legna o carbonella all’interno del falò, infatti, scatterebbe il reato di combustione illecita di rifiuti per il quale è previsto l’arresto o la denuncia a piede libero nel migliore dei casi.

Tutto questo non significa che non sia possibile scendere in spiaggia. Muniti di torce e candele sarà possibile, ugualmente, festeggiare la notte di Ferragosto.