CASERTA – Il Natale 2018 nel Casertano è stato caratterizzato, sicuramente, da una serie di episodi di criminalità e violenza.

Sono decine e decine le segnalazioni e le denunce presso i vari comandi locali di polizia e carabinieri.

Nella serata di ieri in due zone diverse di Caserta, alle spalle del Comune ed in via Caduti sul Lavoro, sono scoppiate due risse tra gruppi di giovanissimi, molto probabilmente inebriati dai fumi dell’alcol. Nell’ultimo caso è stato necessario l’intervento delle forze dell’ordine.

Non sono mancati i furti, sia in strada che nelle abitazioni private. Due famiglie di Vairano Patenora sono state rapinate in casa da una banda di ladri, molto probabilmente lo stesso gruppo di malviventi.

Nel comune di Santa Maria Capua Vetere diverse abitazioni, tra le 21,00 e le 23,00 sono state svaligiate approfittando dell’assenza dei proprietari di casa.

Una tabaccheria in via Nazionale Appia tra San Tammaro e Capua è stata rapinata da due criminali armati di pistola nel tardo pomeriggio di ieri.

Rissa in famiglia, invece, in via Fratelli Kennedy nel comune di Marcianise, dove i carabinieri sono giunti a seguito di una segnalazione. In questo caso una ragazza è finita al pronto soccorso.

Sempre a Santa Maria Capua Vetere poco dopo le 18, in via Spartaco,un ragazzo di 22 anni è stramazzato a terra dopo un malore, molto probabilmente un eccesso di alcol. Il giovane è stato trasportato al pronto soccorso.

A Recale durante una lite, per futili motivi, un ragazzo di 25 anni ucraino in Piazza Aldo Moro è stato colpito con un cacciavite all’occhio. Dopo essere riuscito a scappare ha chiamato i soccorsi ed è stato trasportato d’urgenza al Vecchio Pellegrini a Napoli.

Non sono mancati nemmeno gli incidenti. Partendo da Piedimonte Matese, intorno alle 6,00 di questa mattina nei pressi della piazza della stazione un’auto ha perso il controllo e si è schiantata contro una cabina della pubblica illuminazione rompendo anche la vicina tubatura del gas.

Ad Aversa un uomo del posto è stato denunciato a piede libero per danneggiamento e guida in stato di ebrezza.