Nascondeva la droga nel distributore di carburante. Denunciato 27enne di Mondragone

SESSA AURUNCA / MONDRAGONE – Continua senza sosta l’attività di prevenzione e repressione dei reati messa in atto dagli Agenti del Commissariato di P.S. di Sessa Aurunca.

Essi, nel corso di un mirato servizio antidroga organizzato all’esito di una segnalazione a cui ha fatto seguito una intensa attività di osservazione e pedinamenti, hanno deferito all’A.G. per detenzione ai fini di spaccio B. E. di anni 27, nato a Formia e residente a Mondragone.

L’uomo, già noto agli uomini del Commissariato perché precedentemente attenzionato per reati analoghi, è stato trovato in possesso di 5 grammi di cocaina pura, 2 grammi di marijuana e un grammo di hascisc. Lo stupefacente era custodito in bustine di cellophane termosaldate e sottovuoto, celato per lo più all’interno del box di riparo del distributore di benzina IP sito in via santuario a Carano di Sessa Aurunca località Carano, ove il denunciato era il gestore.

L’attività di perquisizione, successivamente, è stata estesa anche all’abitazione del denunciato e ad altri luoghi del Sessano e del Mondragonese ove il soggetto risultava contestualizzato. Nel corso di tali attività, anche grazie al prezioso contributo apportato al servizio dalla unità cinofila antidroga della Questura di Napoli fatta pervenire appositamente sul luogo, veniva rinvenuto altro stupefacente tipo marijuana e hashish per una quantità complessiva di 3 grammi.

Unitamente alla denuncia per detenzione ai fini di spaccio, per quest’altra quantità di stupefacente ha rilevato perché l’uomo venisse segnalato anche all’autorita’ amministrativa per uso di sostanze psicotrope così come previsto dall’art. 75 del DPR 309/90, a cui è seguito il ritiro della patente di guida in vista della sospensione.