MORTO L’OPERAIO DI GIUGLIANO. Rimase schiacciato da un macchinario

GIUGLIANO – L’incidente era avvenuto lo scorso 4 gennaio, quando Luigi Soviero, l’operaio 53enne di Striano, rimase gravemente ferito mentre stava riparando dei macchinari nell’ex Cdr.

Purtroppo durante la notte di ieri è sopraggiunto il decesso a causa delle ferite riportate durante l’incidente sul lavoro. Era ricoverato presso il reparto di rianimazione dell’ospedale San Giuliano di Giugliano dove i medici gli diagnosticarono diversi traumi, fratture e contusioni, ed un grave schiacciamento del torace.

La procura di Napoli Nord ha aperto un inchiesta sulla vicenda, ed ha disposto l’esame autoptico sul corpo dell’operaio.