Omicidio a Mondragone. Fermate due persone dai carabinieri

Sono stati condotti in carcere a disposizione dell'autorità giudiziaria

Immagine di repertorio

MONDRAGONE – Svolta nelle indagini sull’omicidio di Salvatore De Rosa, 58enne, originario di Napoli, ma residente a Pescopagano.

Nella giornata di ieri i carabinieri, su mandato della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, hanno eseguito un decreto di fermo nei confronti di due persone.

Si tratta di un romeno che vive a Mondragone e di un algerino domiciliato nel Napoletano.

L’uomo è stato ucciso con un colpo di arma da fuoco all’addome nella notte tra il 17 e il 18 novembre.