Violenta la moglie e tenta di lanciarla dalla finestra: arrestato 48enne di Mondragone

A seguito del provvedimento cautelare, l’indagato T.P. è stato condotto presso il Carcere di Santa Maria Capua Vetere

Immagine di repertorio

Mondragone – Nella giornata del 21 settembre u.s., i Carabinieri della Stazione di Mondragone hanno tratto in arresto e condotto in carcere il 48enne T. P. residente in città.

L’uomo è stato raggiunto da un’ordinanza emessa dall’ufficio G.I.P. del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, in data 21.09.2020, su richiesta della Procura della Repubblica.

E’ ritenuto responsabile dei reati di maltrattamento in famiglia, puniti ai sensi dell’art. 572 c.p..

Le indagini, originate dalla denuncia della vittima, consentivano di accertare che l’indagato assumeva abitualmente atteggiamenti aggressivi e prevaricatori ai danni della moglie, inducendola ad un comportamento servile, soggiogandola psicologicamente e pretendendo relazioni intime dalla stessa non volute.

Emergeva inoltre che la donna era sistematicamente oggetto di minacce di morte e la stessa veniva aggredita con cadenza quotidiana, giungendo persino il marito a scagliarle addosso una sedia in ferro che le provocava lesioni all’addome e spingendosi, da ultimo, a tentare di lanciarla dalla finestra dell’abitazione familiare.

Continue erano anche le pretese che la coniuge si occupasse, per suo conto, di acquistare sostanze stupefacenti. A seguito del provvedimento cautelare, l’indagato T.P. veniva associato presso il Carcere di Santa Maria Capua Vetere.