La tragedia di Mirko. La verità dall’autopsia sul corpo. Indagini in corso

I risultati degli esami medici potranno fornire dettagli utili alle indagini

TEANO / VAIRANO – La salma del 29enne Mirko Ruggiero, trovato senza vita lunedì mattina nei pressi del Santuario di Sant’Antonio a Teano, è stata posta sotto sequestro.

Oggi la procura di Santa Maria Capua Vetere ha conferito l’incarico al reparto di medicina legale di Caserta per eseguire l’esame autoptico sul corpo ed accertare dinamiche e cause del decesso.

Il giovane era scomparso nella giornata di giovedi scorso, 17 maggio, fino al tragico ritrovamento.

Dalle prime informazioni il decesso sarebbe stato causato da un taglio profondo alla gola. Gli investigatori sperano di trovare conferme sulla dinamica dai risultati degli esami medici.

Intanto forte dolore e sconforto in paese per questa tragedia. Mirko viene ricordato da tutti come un ragazzo solare e sempre sorridente, la comunità si sta stringendo forte attorno al dolore della famiglia.