Minorenni rapiti per il traffico di organi umani dal Casertano in America

Un'indagine sconvolgente che vedrebbe al centro la pericolosa organizzazione della Mafia Nigeriana

CASTEL VOLTURNO – La mafia nigeriana, oramai, sono anni che risulta fortemente attiva sul territorio del litorale Casertano.

Ora la nuova indagine, in collaborazione con l’agenzia dell’FBI americana, conferma che l’organizzazione è ben radicata nel comune di Castel Volturno.

E dal 2016 che la FBI e gli inquirenti italiani stanno indagando sul traffico di organi estratti da minorenni che arrivano proprio nella città a ridosso del Volturno.

Sarebbero diversi i casi di ragazzi provenienti dall’Africa e improvvisamente scomparsi nel nulla, quali, secondo una terribile verità, verrebbero utilizzati per estrarre organi che finiscono nel mercato nero Americano.