Ministro Bonafede al tribunale di Santa Maria Capua Vetere

Il tribunale di Santa Maria Capua Vetere rappresenta uno dei baluardi principali della giustizia nel Casertano ed in Campania

Immagine di repertorio

Santa Maria Capua Vetere – Questa mattina si è tenuta una visita “a sorpresa” del Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, presso il tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

Le tematiche affrontate riguardano l’organizzazione interna e la carenza di organico, i quali causano grossi ritardi nello svolgimento delle attività.

Il tribunale di Santa Maria Capua Vetere rappresenta uno dei baluardi principali della giustizia nel Casertano ed in Campania. Ecco il commento del Ministro Bonafede:

Ieri sera ho firmato il decreto con cui vengono ampliate le piante organiche della magistratura di merito.

Dopo i 70 magistrati in più, già assegnati alla Corte di Cassazione, vengono aumentati di 422 unità gli organici degli uffici di primo grado (Tribunali e Procure), di secondo grado (Corti d’appello e Procure generali), degli uffici minorili, di sorveglianza e della direzione distrettuale antimafia e antiterrorismo.

Il prossimo imminente passo è la creazione di un ulteriore contingente di magistrati che formerà una task force flessibile da destinare ai vari territori per rispondere a particolari esigenze o circostanze straordinarie.

Nel complesso si tratta di un incremento delle piante organiche della magistratura ordinaria di 600 unità.

Un intervento consistente, atteso dai cittadini, per velocizzare e migliorare il servizio giustizia investendo, prima di tutto, sulle risorse umane“.