MIGNANO MONTE LUNGO. Sindaco accusato di peculato. Indaga la procura

MIGNANO MONTE LUNGO – Accuse gravi mosse nei confronti del sindaco di Mignano Monte Lungo, Antonio Verdone.

Secondo la procura della Repubblica di Cassino avrebbe chiesto ed ottenuto rimborsi per spese di viaggio mai sostenuti. Uno dei casi più significativi riguarda la dichiarazione di ottocento chilometri percorsi per una manifestazione svoltasi vicino Roma.

Secondo le indagini della guardia di finanza la distanza effettivamente coperta è stata pari alla metà, in altri casi invece, sembrerebbe che il viaggio non sia mai esistito. L’indagine è partita dopo le denunce da parte di alcuni cittadini di Mignano Monte Lungo

Naturalmente le indagini sono ancora in corso, tra le prove anche alcuni articoli di giornale nei quali si attesterebbe l’assenza del sindaco Verdone.