Metro all’aeroporto di Capodichino di Napoli. Arriva la svolta. 4 nuove stazioni

Investimento da 410 milioni di euro

CASERTA / NAPOLI – La Regione Campania investirà 410 milioni di euro per completare quattro nuove stazioni della linea Metro Campania Nord Est gestite dall’Eav.

I progetti saranno realizzati a Miano, in via Regina Margherita, a Secondigliano, dove sorgerà anche un parcheggio da 200 posti auto e in piazza Di Vittorio, si tratta del completamento della tratta del trasporto pubblico tra Piscinola e Capodichino, per collegare l’aeroporto a diversi quartieri periferici della città.

Le novità sono state annunciate dal presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, e dal presidente dell’Ente Autonomo Volturno, Umberto De Gregorio. “Investiamo 410 milioni di euro per Napoli, nell’ambito di un investimento complessivo sulla città, da parte della Regione Campania, di oltre due miliardi. Uno sforzo enorme mai visto – ha detto il governatore – Attiviamo centinaia di posti di lavoro, riapriamo cantieri bloccati da 10 anni e facciamo anche arredo urbano per fluidificare il traffico, migliorare la vivibilità e umanizzare i quartieri popolari”.

Il governatore ha, inoltre, aggiunto che si sta lavorando “alla progettazione per completare la mobilità su ferro relativa al collegamento tra la stazione di Napoli Centrale e la stazione dell’Alta velocità di Afragola. Un intervento – ha concluso – di un importantissimo peso finanziario per centinaia di milioni di euro”.

Al momento i treni della linea MetroCampania NordEst, partendo da Aversa, si fermano allo snodo di Piscinola-Scampia, dove c’è l’interscambio con la linea 1 della metropolitana di Napoli e dove la Regione ha portato a termine di recente la riqualificazione della stazione.