Maxi rissa per una ragazza. Uno sparo, 4 denunciati e 3 feriti al pronto soccorso

TELESE – Durante la serata, appena trascorsa, è scoppiata una maxi rissa nella movida della valle Telesina, a causa di una ragazza contesa.

Come riportato dal mattino, sul posto è intervenuta la polizia di Stato, i cui agenti hanno dovuto sparare un colpo in aria a scopo intimidatorio. Dopo aver sedato la rissa sono state denunciate a piede libero quattro persone, mentre tre dei partecipanti alla lite, tutti ventenni, si sono fatti medicare dai sanitari dell’ospedale di Sant’Agata dei Goti con prognosi dai due ai sette giorni.

Secondo una prima ricostruzione degli agenti del Commissariato della Polizia di Stato di Telese, è inizialmente scoppiata una lite tra due giovani avventori, con uno scambio di colpi reciproco. L’alterco ben presto è degenerato allorché alcuni parenti di uno di loro sono intervenuti fuori dal locale, a favore del congiunto, iniziando ad infierire sul contendente.

Un equipaggio dei carabinieri in transito, dato il persistere dell’atteggiamento aggressivo dei partecipanti alla lite e dei familiari sopraggiunti in aiuto, ha dovuto esplodere dei colpi di pistola in aria per provare a placare gli animi. Visto che la situazione tendeva ad aggravarsi è sopraggiunta anche una volante del Commissariato di Telese Terme, che ha posto definitivamente fine alla violenta lite in atto.

Per i giovani, i cui ruoli nella vicenda saranno vagliati dell’autorità giudiziaria, è scattata la denuncia da parte della Polizia con l’accusa di rissa. Le prime indagini avrebbero appurato che il diverbio era sorto all’interno del ristorante dove era in corso una serata con in programma anche un’esibizione musicale.