Massimo muore di infarto nell’ospedale dove è ricoverato il figlio. Tragedia nell’Agro Aversano

Dolore e sconforto in città per questa tragedia

CASAPESENNA – Una tragedia che ha lasciato tutti sotto choc, quella della morte di Massimo Pietroluongo, operaio di Casapesenna.

L’uomo è deceduto in ospedale dove era ricoverato il figlio a causa, molto probabilmente, di un infarto che non gli ha lasciato scampo.

L’uomo ha accusato un malore mentre si trovava con la moglie in ospedale per assistere il figlio ricoverato per una febbre alta.

Forse lo stress eccessivo potrebbe essere stato il fattore scatenante di questo malore. Nonostante sia stato soccorso dai medici e sottoposto ad un intervento d’urgenza, purtroppo è sopraggiunto il decesso.