La tragedia di Mariopio. Tanti punti oscuri sulla vicenda. Indagini in corso

Le indagini dei carabinieri proseguono a 360 gradi

MARCIANISE – Sono ancora tanti gli interrogativi da chiarire sulla morte di Mariopio Zarrillo il 22enne di Marcianise trovato senza vita nella giornata di ieri.

Scomparso la sera di venerdi 31 agosto, è stato trovato morto nel pomeriggio di ieri al primo piano di una villa abbandonata di via San Francesco.

Dalle prime informazioni il giovane si sarebbe tolto la vita con un colpo di pistola, acquistata in un negozio nel Casertano lo stesso giorno della scomparsa.

Poco prima della scomparsa la telefonata ad un amico al quale avrebbe confessato di aver paura per aver visto qualcosa che non avrebbe dovuto vedere.

Infine un messaggio alla fidanzata in cui dichiarava tutto il suo amore.

La Procura di Santa Maria Capua Vetere in base alle informazioni raccolte potrebbe aprire un’indagine per istigazione al suicidio, se le dichiarazioni fatte all’amico trovassero un riscontro.