MARCIANISE. Il piccolo Giuliano in Rianimazione. E’ grave

MARCIANISE – E’ lo stesso sindaco di Marcianise Antonello Velardi ad comunicare la grave situazione di Giuliano Margherita.

Si tratta di un bambino sfortunato, abbandonato alla nascita, disabile, e senza parenti. Così per ordine del giudice viene affidata la patria potestà al primo cittadino. Purtroppo le sue condizioni di salute sono peggiorate e si trova ricoverato presso il reparto di Rianimazione dell’ospedale Santobono di Napoli.

Ecco il messaggio del sindaco che aggiorna sulle sue condizioni:

Il piccolo Giuliano è entrato poco fa in sala di rianimazione. Le sue condizioni sono peggiorate. Giuliano è il bambino disabile del quale ho la patria potestà cone sindaco, è il figlio di tutta Marcianise. Come ben sapete, è ricoverato dalla notte tra giovedì e venerdì all’ospedale Santobono, a Napoli, per una crisi respiratoria e cardiaca. Vi sto doverosamente informando, come promesso. Giuliano è entrato in rianimazione mentre al Santobono si consumava un’altra tragedia per la nostra comunità: il decesso di un bambino di dieci anni, Francesco Pio, marcianisano. Un pensiero per entrambi. Innocenti: per chi ha perso la battaglia e per chi lotta ancora, come un leone, da solo ma che non è solo. Noi siamo qui, nel dolore, disperati come Giuliano, affidati solo alla preghiera