MARCIANISE – Sarebbe il capo cantiere l’uomo rimasto incastrato sotto le macerie del crollo che si è verificato questa mattina nel comune di Marcianise. Si tratta di un 60enne, E.F., del posto, estratto vivo dai vigili del fuoco.

L’uomo è stato soccorso dei sanitari del 118 e trasportato al pronto soccorso dell’ospedale locale in codice rosso.

In base alle prime informazioni avrebbe riportato un trauma cranico, ma non sarebbe in pericolo di vita. Rimane, naturalmente, sotto stretta osservazione da parte dei medici. Nel frattempo sul luogo del crollo si stanno eseguendo tutti i rilievi del caso.