MARCIANISE. Costretto a rapporti omosessuali. Ricattato da una persona conosciuta in rete

MARCIANISE – Sta assumendo dei risvolti insoliti la vicenda che ha visto coinvolto un padre di famiglia residente a Marcianise.

In base ad alcune indiscrezioni si tratterebbe di un uomo la persona ricattata, minacciata e costretta ad avere rapporti sessuali con il proprio aguzzino. L’attività di indagine ha permesso di ricostruire le plurime condotte persecutorie, di violenza – anche sessuale -, minaccia e diffamazione consumate durante tutto il 2016, da Ivano D’Agostino, 43 anni, il quale, dopo aver intrattenuto, con l’inganno, una relazione virtuale su un sito online di incontri e scambi di coppia, si procurava “dati riservati sensibili”, materiale documentale, informazioni relative all’abitazione, ai luoghi frequentati dalla vittima nonché numeri di telefono e recapiti dei familiari e degli amici della stessa.

Ivano D’Agostino per costringere l’uomo ha inviato foto e video con scene di nudo ai suoi familiari, persino il figlio 14enne della vittima.