“Il maniaco dei centri commerciali”. Decine di video a casa. Indagini per smascherare la rete

Il filone di indagine si sta allargando. Periti informatici stanno analizzando il materiale trovato in casa

CALVI RISORTA – La situazione portata a galla a seguito dell’arresto di Daniele C., 44enne di Calvi Risorta, fermato dopo aver palpeggiato e ripreso una 12enne nell’area del centro commerciale, è davvero preoccupante.

Quando si è visto scoperto ha tentato di liberarsi della videocamera nascosta e di darsi alla fuga, ma è stato bloccato ed arrestato. A seguito della perquisizione, sia in auto che a casa, sono stati rinvenuti decine e decine di video di minorenni riprese a loro insaputa in diversi centri commerciali tra il Casertano e la provincia di Napoli.

Ora le indagini si stanno concentrando proprio su quei filmanti ed il loro scopo ultimo. La preoccupazione principale è che tale materiale sia finito in rete.

Ora l’uomo si troverebbe in carcere in isolamento per motivi di sicurezza. Questa situazione potrebbe rappresentare solo la prima parte di un indagine più vasta.