Maestra picchiava i bimbi e li costringeva a mangiare il loro vomito. 4 anni e 9 mesi di carcere

FISCIANO / SALERNO – Condannata a 4 anni e 9 mesi di reclusione la maestra e direttrice della “Tana degli orsetti” di Fisciano, la maestra che picchiava, maltrattava e umiliava i suoi alunni.

Inoltre dovrà pagare 5mila euro di risarcimento a bambino per tutti i maltrattamenti subiti dai quei poveri bimbi. Una vicenda che risale agli anni 2008 – 2010 quando la maestra Marcella De Risa costringeva bambini di soli 2 anni a pulire il loro vomito e a volte, anche a mangiarlo.

Le è stato contestato di picchiare i bambini con schiaffi, pizzichi e tirate di orecchie e capelli; qualcuno di loro anche con un manico di scopa in legno, e molti erano costretti a restare immobili, in silenzio su un tappeto per ore.

In diversi casi ha minacciato i bambini di non dire nulla a casa altrimenti li avrebbe picchiati il giorno dopo. L’intero processo si è basato sulle dichiarazioni dei bambini in aula, in quanto non sono state utilizzate videocamere nascoste.