Arrestato per omicidio stradale. Scarcerato dal giudice

Dal carcere è finito agli arresti domiciliari

Maddaloni – Accolta l’istanza presentata dall’avvocato difensore, Vittorio Fucci, del 42enne di Arpaia Clemente Maiello.

Dal carcere ai domiciliari. E’ quanto deciso dal gup del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, Enea.

L’uomo era stato arrestato per omicidio stradale, per aver investito con la sua Punto l’8 ottobre del 2018, a Maddaloni, causandone la morte, un 27enne migrante in sella ad uno scooter.

A carico di Maiello, il quale ha un altro precedente per omicidio stradale risalente al 2008, l’aggravante di aver provocato il decesso mentre era alla guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti e utilizzando il telefono cellulare.