Home Cronaca Arriva al pronto soccorso con 2 dita mozzate, ma è una truffa

Arriva al pronto soccorso con 2 dita mozzate, ma è una truffa

L'uomo alla fine è stato trasportato all'ospedale di Caserta per le cure mediche del caso

Maddaloni – I carabinieri della Stazione di Maddaloni hanno denunciato in stato di libertà 3 persone, responsabili di lesioni personali gravi e tentata truffa.

I militari dell’Arma carabinieri sono stati allertati dai sanitari dell’ospedale di Maddaloni dove era giunto un 46enne di Melito di Napoli che presentava l’amputazione di due dita, oltre ad una lesione dell’arcata dello zigomo sinistro.

Le immediate indagini svolte hanno svelato un tentativo di truffa organizzato dalle tre persone, due Napoletani ed una 42enne di Casagiove, per cercare di ottenere un cospicuo risarcimento danni da una compagnia assicurativa.

I carabinieri hanno accertato che il gruppo, avevano concordato di realizzare la truffa procurando al 46enne le gravi lesioni alla mano. L’uomo alla fine è stato trasportato all’ospedale di Caserta per le cure mediche del caso.