Maddaloni. Bloccato il cantiere del metanodotto. Sequestrate aree agricole

Sono stati rinvenuti stoccati, dai militari, un ingente quantità di rifiuti di tipo plastico, metallico e tessile

Maddaloni – I Carabinieri della Stazione di Maddaloni hanno eseguito un sequestro preventivo di due zone agricole, della grandezza di circa 100 mq ciascuno.

Sono stati rinvenuti stoccati, dai militari, un ingente quantità di rifiuti di tipo plastico, metallico e tessile.

Entrambe le aree sono localizzate all’interno del cantiere posto in essere per la realizzazione di un metanodotto all’altezza di Via pioppo lungo.

I militari hanno constatato la presenza di una grossa quantità di materiale da smaltire. Sul posto anche gli organi dell’Arpac locale per il necessario lavoro di messa in sicurezza della zona.

I lavori di realizzazione del metanodotto, su disposizione dell’AG, non sono stati sospesi e la situazione di normalità verrà certamente ripristinata nelle prossime ore.