Maddaloni. Arrestati 2 giovani per sequestro di persona e rapina

Le indagini proseguono al fine di chiarire i contorni della vicenda

Immagine di repertorio

Maddaloni – Due giovani, di 23 e 20 anni, residenti a Maddaloni sono stati arrestati dai carabinieri a Musile di Piave.

Sono accusati di percosse, rapina e sequestro di persona ai danni di un 45enne nel parcheggio antistante di una discoteca di Spresiano (Treviso).

I due indagati, dopo essersi impossessati del telefono cellulare, del denaro e delle chiavi di casa della vittima, hanno costretto quest’ultima a seguirli sulla sua auto in un viaggio durato varie ore e conclusosi a Caposile di Musile di Piave.

Qui l’uomo e’ stato abbandonato, malconcio, nell’auto, davanti a un locale pubblico dove e’ stato notato da un passante che ha chiamato il 112.

I carabinieri, giunti sul posto, sono riusciti a rintracciare in breve tempo gli aggressori, arrestandoli per rapina e sequestro di persona in concorso. Le indagini proseguono al fine di chiarire i contorni della vicenda.