Immagine di repertorio

Maddaloni – Nella giornata del 3 agosto scorso, i Carabinieri della Stazione di Maddaloni hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari disposta dal GIP presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, su richiesta della Procura della Repubblica, nei confronti di P.G. di 34 anni.

Il giovane è accusato di estorsione continuata, ai sensi degli artt. 81 e 629 cp., condotta consumata ai danni dei suoi genitori.

Le indagini ed il conseguente provvedimento cautelare, sono originate dalla denuncia presentata da entrambi i genitori dell’arrestato mediante cui, le vittime, riferivano le numerose condotte estorsive attuate dal figlio, operate nell’arco temporale di oltre un anno.

Emergeva uno spaccato familiare in cui i genitori, soggiacendo alle minacce giornaliere del figlio, erano costretti a corrispondergli somme di denaro da utilizzare, in massima parte, per l’acquisto di sostanze stupefacenti.

La inevitabile denuncia delle vittime consentiva loro di sottrarsi al continuo taglieggiamento nonché di indurre il loro figlio ad una necessaria rivisitazione del proprio stato ed azioni. L’arrestato, espletate le formalità di rito, veniva sottoposto agli Arresti domiciliari, a disposizione dell’AG.