MACERATA CAMPANIA. Condannata la miss Aprea con due amiche

MACERATA CAMPANIA – Arriva la condanna a 3 anni per l’ex miss Rosaria Aprea, con lei condannate anche le due amiche Jeanette Boutria e Marianna Bifone, rispettivamente 2 anni e 4 mesi e un anno e mezzo, con pena sospesa.

I reati a loro carico sono aggressione e diffamazione. La vicenda risale alla vigilia di Natale quando la ex miss e la Boutria violarono il divieto di avvicinamento di almeno 150 metri nei confronti dell’ex fidanzato Pasquale Russo.

Nonostante il divieto si presentarono presso l’abitazione di Russo a Macerata Campania e lo aggredirono. In un’altra occasione, invece, la Aprea investì il suo ex, il tutto si sarebbe svolto con l’aiuto delle due amiche.