Macellaio di Marcianise rapinato di 4500 euro e torturato dai ladri

Immagine di repertorio

MARCIANISE / CASAPULLA – Nella mattinata di oggi una banda di circa 4 componenti ha messo a segno una rapina ai danni di un macellaio di Marcianise, con l’attività commerciale a Casapulla.

La vicenda è stata pubblicata dal sito edizionecaserta, il quale riporta che il giovane macellaio D.P. è stato picchiato, immobilizzato e rapinato all’interno della sua macelleria, in pieno giorno.

Il bottino è stato di 4500 euro, l’incasso di circa una settimana di lavoro, il quale sarebbe stato depositato da li a poche ore direttamente in banca.

Sull’episodio indagano i carabinieri, i quali hanno molti elementi a loro disposizione per rintracciare i responsabili, oltre ad una descrizione parziale del primo aggressore, un uomo con i capelli lunghi e biondi con occhiali da sole Ray Ban.

Infatti, si ipotizza, che chi ha organizzato il colpo possa essere una persona molto vicina al giovane macellaio, sembrerebbe che i ladri sapessero che le videocamere erano danneggiate, e che in cassa fosse presenti una gran quantità di denaro contante.

Intanto il ragazzo rapinato è stato soccorso da un vicino e poi dai sanitari del 118.