Lusciano. Titolare ristorante getta rifiuti in strada. Denunciato e multato

Scoperto grazie all'ispezione dei rifiuti gettati in strada. 2000 euro di multa e denuncia penale

Lusciano / Giugliano – Beccato il titolare di un ristorante di Lusciano. Ha gettato rifiuti direttamente in strada.

A rendere nota la notizia è il sindaco di Giugliano, Antonio Poziello, il quale scrive come, aprendo le buste dei rifiuti, i vigili sono riusciti a risalire all’autore del gesto.

Ecco quanto pubblicato poco fa dal primo cittadino Giuglianese:

Il vizietto Non se lo tolgono mica.
Questa volta il colpevole è un ristoratore di Lusciano che aveva sversato un bel po’ di sacconi contenenti rifiuti a Via Palmentiello, nei pressi dell’uscita Giugliano dell’Asse Mediano.
La Polizia Ambientale della Municipale di Giugliano è risalita al “colpevole” verificando il contenuto dei sacconi. È così scattata la denuncia penale per il titolare e sono state elevate sanzioni per duemila euro.
Resta l’assurdità della cosa. Che un imbecille venga da Lusciano a buttare i suoi rifiuti a Giugliano, anziché smaltirli facendo nella sua città la raccolta differenziata.
Hai voglia a pulire e ripulire tutti i giorni, c’è sempre il farabutto di turno che poi viene ad imbrattare tutto.
Eppure è noto che il Comune di Giugliano ci stia andando giù pesante con le multe. È risaputo ed ampiamente pubblicizzato il fatto che la Polizia Municipale stia mettendo telecamere nascoste in giro per le campagne per beccare furbetti e farabutti. Peraltro, i cumuli e le buste abbandonate vengono sistematicamente aperte per cercare di individuare chi abbandona i rifiuti.
È assurdo che nel 2020 stiamo ancora ad inseguire questi farabutti, un po’ delinquenti e molto zozzoni.