Lusciano. Indagato il sindaco ed ex assessore

Eseguite dagli uomini dell'arma dei carabinieri decine di perquisizioni tra casa, uffici comunali e studi privati

LuscianoNell’indagine, che ha portato all’arresto del sindaco di Villa Literno, un dirigente e due imprenditori, sono finiti anche i lavori alla rete fognaria del comune di Lusciano.

Infatti, si legge nella nota, “grave quadro indiziario concernente le condotte di truffa aggravata, falsi e frodi in fase esecutiva, ascritte al Sindaco di Lusciano (Nicola Esposito), ad un ex assessore del suddetto Comune, nonché a molti dei tecnici impegnati nella realizzazione dell’opera“.

Sotto la lente degli inquirenti la realizzazione dell’appalto di Adeguamento e completamento della rete fognaria – 1° Stralcio funzionale del Comune di Lusciano.

Eseguite dagli uomini dell’arma dei carabinieri decine di perquisizioni tra casa, uffici comunali e studi privati.